Home / 0
Caricamento Eventi

Inquinamento indoor: come combatterlo!

3 Marzo al 31 Marzo

L’inquinamento domestico molto spesso viene sottovalutato. Chiusi tra le quattro mura domestiche, pensiamo di essere al riparo da smog e sostanze nocive, ma non è così. In realtà l’aria delle nostre case e dei nostri uffici è più inquinata di quello che immaginiamo: oltre alle polveri sottili che possono arrivare dall’esterno, ci sono sostanze che contribuiscono a rendere gli ambienti indoor meno sani: i Voc, ossia composti organici volatili che sono prodotti da diverse classi di sostanze chimiche e materiali con cui siamo in contatto abitualmente.

Cosa possiamo fare per migliorare l’aria negli ambienti chiusi ed evitare disagi per la salute? La tecnologia e la ricerca ci vengono in aiuto!

 

Piante anti smog

Se hai il pollice verde puoi prenderti cura di una pianta anti smog, lei farà altrettanto con te! Le piante anti smog sono in grado di catturare anidride carbonica (CO2), bloccare le polveri sottili e ridurre cattivi odore e stress. Tra queste troviamo lo Yucca detto anche tronchetto della felicità: è in grado di assorbire l’anidride carbonica e sostanze nocive prodotte dagli elettrodomestici ed è perfetto anche negli ambienti di lavoro per le sue proprietà anti-stress. Altre alternative sono il ficus, l’edera e l’aloe.

 

Piastrelle anti smog

Le piastrelle traspiranti sono in grado di assorbire gli agenti inquinanti e purificare l’aria riportando i valori di inquinamento sotto la soglia dei 40 microg/m3 grazie ad un’azione fotocatalitica. Il materiale delle piastrelle è capace di utilizzare la luce per neutralizzare le sostanze inquinanti dell’aria.

 

Lampade anti smog

Si tratta di lampade capaci di eliminare polveri sottili ed altri inquinanti che circolano liberamente per le stanze di casa attraverso ventole interne e materiale assorbente. I filtri-lampada riescono a trattenere anche gli allergeni.

 

Vernici anti smog

Anche le vernici fotocatalitiche sono in grado di catturare lo smog, eliminare muffa, umidità e cattivi odori all’interno di un appartamento. Utilizzano la luce del sole per ridurre notevolmente la presenza degli ossidi di azoto nell’aria ed eliminare qualsiasi traccia di batteri nocivi.

 

Purificatori d’aria

Il purificatore d’aria è un elettrodomestico dotato di filtri e lampade UV che sono in grado di neutralizzare le molecole di muffa, smog e pollini presenti nell’aria con una efficacia del 99%. A seconda dell’ambiente in cui deve essere posizionato occorre scegliere il modello più adatto. Per un migliore utilizzo è bene posizionare il purificatore in prossimità della fonte contaminante, ad esempio vicino alla finestra aperta oppure lasciarlo in funzione durante la notte.

 

Ti servono consigli per depurare la tua casa? Vieni nei nostri negozi!

 

Dettagli

Inizio: 3 Marzo
Fine: 31 Marzo
Categoria EventoEventi